...:::CENTROSIDDHARTA:::...
Il massaggio thailandese
Chi sono
Il Menu della buona giornata
Contatti


       PRESENTAZIONE

  L’Ayurveda è una scienza antichissima e la   sua origine è scritta nei Veda, la prima   letteratura esistente al mondo.
  Soltanto recentemente i trattamenti   Ayurvedici sono giunti in Occidente e in   particolare la pratica dei massaggi.
  Il Massaggio Ayurvedico è parte della   medicina, filosofia, cultura, principi di vita e   arte dell’India.
  La definizione della parola Ayurveda è:   Ayu=Vita e Veda=scienza, cioè:   conoscenza della vita.
  Per “conoscenza” si intende vivere attraverso   l’utilizzo di diverse pratiche (fisiche, mentali, spirituali) per mantenere un buon livello di salute psico/fisica e garantire la longevità.

Le applicazioni dell’Ayurveda si basano sul principio dei cinque elementi di cui è composto ogni essere vivente in natura, compreso il mondo animale, vegetale e minerale.
Questi cinque elementi sono: Etere-Aria-Fuoco-Acqua-Terra e sono costantemente” emanati” dall’energia chiamata PRANA che percorre tutto il nostro organismo attraverso canali energetici detti NADI.
Il naturale flusso energetico assicura un eccellente stato di salute.
I cinque elementi si fondono fra loro dando origine alla tipologia della persona attraverso l’energia dei TRI DOSHA.

ETERE+ ARIA= VATA: CREATIVI, LEGGERI, VELOCI
FUOCO= PITA: SENTIMENTALI, APPASIONATI, INTELLIGENTI
TERRA+ ACQUA= KAPA: FORTI, AFFIDABILI, PACIFICI

Inoltre ogni Dosha regola funzioni specifiche:

Vata: è un’energia di movimento e governa il sistema nervoso, circolatorio e il metabolismo.
Pita: è un’energia calda e governa il sistema digestivo, endocrino e il catabolismo.
Kapa: è un’energia statica che trattiene e governa il sistema immunitario e l’anabolismo.

I Tre Dosha dovrebbero essere in armonia fra di loro e quando sono particolarmente squilibrate, si può intervenire con i trattamenti Ayurvedici compreso l’Abyangam ( massaggio Ayurvedico).
Sono consigliate anche regole alimentari, attività fisica, yoga, meditazione e un atteggiamento positivo verso la vita. La purificazione è alla base dei trattamenti e i massaggi sono parte del “Panciakarma” che significa appunto purificazione del corpo.
Attraverso la manipolazione del corpo e l’utilizzo di oli specifici si aiuta l’organismo a ricreare l’equilibrio perduto. Tecniche differenti lavorano sulle energie costitutive:

  • VataAbyangam : massaggio“pesante”,riscaldante, stabilizzante, decontratturante.

  • PitaAbyangam: massaggio "dolce", calmante, rinfrescante.

  • KapaAbyangam: massaggio "dinamico", drenante, tonificante.

  • Neerabyangam: massaggio linfodrenaggio “delicato”.

  • Shirodhara: tattamento rilassante dove si utilizza un flusso continuo di olio caldo che cola sulla fronte.

  • Massaggio Pranico

  • Massaggio Ayurvedico Snehana

I benefici che si ottengono attraverso il massaggio sono:

fisici: rilassamento, rallentamento dell’invecchiamento, disintossicazione, ringiovanimento dei tessuti, tonificazione dei muscoli e benessere in generale.
fisiologici: buon funzionamento degli organi, del sistema digestivo, circolatorio, respiratorio ed escretorio.
psicologici: contentezza, calma, chiarezza mentale, resistenza allo stress, favorisce il sonno, attenua l’ansia e migliora la comunicazione con le persone.

Controindicazioni:


Durante stati febbrili, indigestione, vene varicose, condizioni infiammatorie, strappi muscolari, problemi cardiaci, forme asmatiche, tumori.

Le tecniche del massaggio sono:
accarezzamento, strofinamento, impastamento, scivolamento, picchiettamento, pressione, vibrazione, drenaggio, mungitura.
Ogni massaggio viene personalizzato seguendo le esigenze della persona in quel determinato momento per ottenere così il risultato migliore.

 

(torna su)


NEERABYANGAM-Linfodrenaggio delicato


Neerabyangam negli antichi testi è conosciuto come Srota Shuddhi che significa “fluido” (Neer) che “scorre” (in Srota) nei canali linfatici.
Neerabyangam è un massaggio delicato, indicato per stimolare la circolazione linfatica e per favorire l’eliminazione di eccesso di liquidi e le tossine che si trovano nel nostro corpo.
E’ un trattamento adatto a tutte le persone che hanno problemi di ritenzione di liquidi, soprattutto a livello degli arti inferiori (gambe/caviglie). Serve anche a coloro che svolgono un lavoro sedentario, non amano le attività sportive, il movimento fisico e tendono ad aumentare di peso.
La linfa non ha una spinta per circolare autonomamente ( come la circolazione sanguigna pompata dal cuore) quindi utilizza la pressione dei vasi capillari e la tonicità muscolare che dalla periferia degli arti viene confluita nelle vene più grandi, per tornare al cuore.
La linfa durante il suo percorso attraversa delle zone in cui sono presenti i linfonodi , che funzionano come filtri e organi di difesa per le sostanze nocive, scorie, virus, allergeni e batteri. Successivamente la linfa così ripulita ritorna nella circolazione sanguigna.
Il sistema linfatico ha quindi funzione di trasporto di liquidi, trasporto di proteine e nutrimento del sangue con sostanze assorbite dalle cellule intestinali,difesa da agenti patogeni e principale sede della risposta immunitaria.
Il maggior numero di linfonodi sono situati a livello del: collo, ascelle, inguine, addome, zona lombare e cavo popliteo (dietro il ginocchio). E’ importante mantenere attiva e fluida la circolazione linfatica perché un blocco potrebbe causare la fuoriuscita di linfa con ulteriore deposito di liquido. Inizialmente si riversa nei tessuti per arrivare successivamente a livello del derma, dando origine alla cellulite.
Con il trattamento Neerabyangam si ottiene un’azione di spinta per migliorare il flusso circolatorio della linfa e lo sblocco dei canali con una ripresa normale delle sue funzioni.

E' consigliato per:

•  Accumuli di liquidi nel corpo
•  Dopo interventi chirurgici con asportazione di importanti nuclei di     linfonodi
•  Menopausa
•  Stanchezza e pesantezza fisica
•  Sinusiti, riniti, forme allergiche
•  Cellulite
•  Couperose

Il trattamento dura 60 minuti e si utilizzano principalmente movimenti e strofinamenti delicati e continui.
Nel massaggio le mani avvolgono il corpo ,le dita scivolano ritmicamente per favorire la funzione di drenaggio e stimolare lo spostamento della linfa.
Spinte delicate o vibrazioni con le mani aperte sulle aree dei linfonodi stimolano le ghiandole e facilitano il carico linfatico verso i dotti linfatici.
Nella tradizione Ayurvedica per il trattamento NEERABYANGAM viene utilizzato l’olio di sesamo con l’aggiunta di oli essenziali con caratteristiche riequilibranti e balsamiche: olio essenziale di sandalo, olio essenziale di rosmarino.

BENEFICI

•  Favorisce il flusso della linfa
•  Mantiene in equilibrio i fluidi nei tessuti
•  Aumenta le difese immunitarie
•  Riduce lo stress
•  Agisce sulla cellulite

(torna su)


SHIRODARA

SHIRODARA è il trattamento Ayurvedico di benessere per eccellenza.
SHIRO significa testa e DHARA significa far colare un filo d’olio.
Infatti il trattamento consiste nel accomodare la persona in posizione supina sul lettino e con un apposito sistema far colare un flusso costante di olio caldo al centro della fronte (6° CHAKRA).
Durante il trattamento si oscilla il cono in direzione orizzontale fra le sopraciglia e si effettuano movimenti delicati e accarezzamento della nuca.
Il trattamento con la preparazione e il flusso d’olio dura 60 minuti ed è indicato a tutte le persone che hanno un’accentuazione spropositata delle facoltà intellettuali a discapito del piano sensoriale, emotivo e affettivo.

BENEFICI

  • Acquieta la mente
  • Dissolve ogni tipologia di stress
  • Scioglie la tensione nervosa
  • Favorisce la determinazione, volontà, ispirazione
  • Conferisce autorevolezza, consapevolezza, discernimento
  • Stimola Ajna Chakra il “terzo occhio” o “occhio della mente”

 

(torna su)


MASSAGGIO PRANICO

Il Massaggio Pranico è una tecnica della tradizione Ayurvedica Indiana. In Sanscrito la parola PRANA significa:
                    soffio vitale-energia-forza-dinamismo.
Attraverso la pratica del massaggio si può favorire il libero flusso del PRANA e soprattutto alleggerire la parte alta del nostro corpo, la testa, dove spesso si concentrano i nostri pensieri e preoccupazioni ostacolando il nostro benessere psico/fisico.
Il massaggio inizia con la stimolazione dei CHAKRA, principali punti energetici, e prosegue con uno sfregamento avvolgente su tutto il corpo con olio caldo. Inoltre viene abbinato il trattamento di PINDA SWEDA, cioè tamponi caldi riempiti di erbe aromatiche o argilla aromatizzata con oli essenziali.
I PINDA SWEDA sono un’integrazione al massaggio e sfruttano la tecnica di fomentazione, cioè indurre il nostro corpo attraverso il calore ad espellere, attraverso i pori della pelle, le tossine. Il trattamento dura 60 minuti.

BENEFICI

• Rilassa il corpo e la mente
• Elimina le tossine dal nostro organismo
• Allevia i dolori reumatici, artrite, artrosi
• Scioglie le contratture muscolari
• Favorisce l’equilibrio energetico
• Migliora lo stato psico/fisico

(torna su)


MASSAGGIO AYURVEDICO SNEHANA

Il Massaggio Ayurvedico Snehana è un trattamento di base della tradizione Indiana.
Prima del massaggio viene consigliato il test psico-attitudinale per determinare la costituzione dell'individuo: PRAKRITI.
Il risultato definisce il DOSHA di appartenenza e di conseguenza la scelta appropriata di oli essenziali e le sequenze di manualità più corrette per ottenere il massimo beneficio.
Il Massaggio Snehana comprende diverse manipolazioni: sfioramento,impastamento, frizioni, percussioni, pressioni, vibrazioni. Viene trattato tutto il corpo dai piedi fino alla testa. Il trattamento dura 60 minuti.

BENEFICI

•  Stimola la circolazione sanguigna e linfatica
•  Allevia la tensione psico/fisica
•  Tonifica i muscoli
•  Migliora l'azione del colon
•  Favorisce l'eliminazione delle tossine
•  Riduce stress premestruali
•  Riduce sintomi della menopausa

(torna su)

inviami una e-mail